Punti salienti a Salisburgo

Scopri il patrimonio mondiale dell'UNESCO

Fortezza Hohensalzburg

La Fortezza Hohensalzburg, simbolo della città di Mozart, è il più grande castello completamente conservato dell’Europa centrale.

Mönchsberg 34
5020 Salzburg

Castello e giochi d’acqua di Hellbrunn

Castello e giochi d’acqua di Hellbrunn sono annoverati tra gli esempi più belli di architettura manieristica al nord delle Alpi e sono veramente unici.

Fürstenweg 37
5081 Anif

+43 662 820372-0
info@hellbrunn.at

Giardino Zoologico di Hellbrunn

Il giardino zoologico salisburghese di Hellbrunn ha come propria caratteristica inconfondibile che le specie animali, locali o esotiche, possono essere osservate nel proprio ambiente naturale.

Anifer Landesstraße 1
5081 Anif

+43 662 820176
office@salzburg-zoo.at

Casinò Salisburgo

Il casinò di Salisburgo, nello stupendo palazzo barocco di Klessheim, è considerato tra i più belli!

Casino Salzburg
Schloß Klessheim
5071 Wals-Siezenheim

+43 662 8544550
salzburg@casinos.at

DomQuartier

15.000 prachtvolle Quadratmeter – 2.000 überwältigende Exponate – 1.300 bewegte Jahre.

Residenzplatz 1/Domplatz 1a
5020 Salzburg
+43 662 80422109
domquartier@salzburg.gv.at

Il mondo della birra Stiegl

La birreria di Stiegl è la più grande birreria dell`Austria. I visitatori possono esplorare la storia di molti mille anni della birra.

La birreria di Stiegl è la più grande birreria dell`Austria. I visitatori possono esplorare la storia di molti mille anni della birra.
Bräuhausstraße 9 5020 Salzburg
+43 50 1492-1492
brauwelt@stiegl.at

Mozart´s Residence

La casa di Makartplatz si rese disponibile nel 1773 e la famiglia Mozart vi si trasferì al ritorno da un viaggio a Vienna durato alcuni mesi.
La casa rimase proprietà dei Mozart per lunghi anni, sebbene in gran parte vi sia vissuto il solo Leopold a causa della morte della moglie, avvenuta nel 1778, la partenza del figlio Amadeus, 1780, e il matrimonio della figlia Nannerl, 1784.

La casa di Makartplatz si rese disponibile nel 1773 e la famiglia Mozart vi si trasferì al ritorno da un viaggio a Vienna durato alcuni mesi.
La casa rimase proprietà dei Mozart per lunghi anni, sebbene in gran parte vi sia vissuto il solo Leopold a causa della morte della moglie, avvenuta nel 1778, la partenza del figlio Amadeus, 1780, e il matrimonio della figlia Nannerl, 1784

La storia dell’abitazione di Makartplatz, ebbe uno svolgimento interessante prima ancora di incrociare quella dei Mozart.
Fin dal 1671, infatti, la casa, situata in Piazza Hannibal, modificata poi in Piazza Makart era conosciuta come Tanzmeisterhaus, la casa del maestro di danza. Tale figura si evolse nel corso degli anni fino a ricoprire la mansione di precettore nelle rigide regole del cerimoniale di corte, aquistando per questo maggior prestigio e importanza.

Dopo la morte di Leopold Mozart, la casa fu abitata da nuovi proprietari fino alla Seconda Guerra Mondiale. Una bomba distrusse due terzi dell’abitazione nel 1944. La parte ancora intatta venne venduta alle Assicurazioni Generali che vi allestì i propri uffici.

Nel 1989 tutta la palazzina venne rilevata dalla the International Mozarteum Foundation, che l’ha trasformata nell’attuale museo.
Markartplatz 8 5020 Salzburg

+43 662 87422740
mozartmuseum@mozarteum.at

Mozart´s Birthplace

W. A. Mozart nascque il 27 gennaio 1756 nella casa di Getreidegasse.

W. A. Mozart nacque il 27 gennaio 1756 nella casa di Getreidegasse. Il padre, Leopold Mozart, era al servizio del Principe arcivescovo come insegnante e dedicò gran parte della propria vita all’educazione musicale di Amadeus e della sorella Nannerl, la quale dovette poi abbandonare la carriera musicale a favore della matrimonio.

La necessità di traslocare dall’abitazione di Getreidegasse dipese in gran parte anche dalla carriera artistica dei Mozart.
Già nel 1765, Mozart aveva circa 9 anni, Leopold lamenta la carenza di spazio per sé e per i propri figli che necessitano di stanze private per esercitarsi e lavorare senza ostacolarsi l’un con l’altro.

Getreidegasse 9 5020 Salzburg